Home > Chi siamo

Chi siamo

Fin dalla sua fondazione, nella prima metà del sec. XIII, la Basilica di San Francesco in Assisi e l’annesso Sacro Convento sono divenuti non solo lo spazio privilegiato del culto del Santo, ma anche il luogo in cui sono fiorite e confluite molteplici testimonianze di carattere documentario e storico-artistico della sua fama e dello sviluppo dell’Ordine da lui nato.

Dal punto di vista dei beni culturali, Basilica e Sacro Convento sono un sistema, ovvero un “insieme di elementi diversi che formano un complesso organico e funzionalmente unitario”. I diversi tipi di bene sono infatti conservati - con le loro peculiarità e specificità - nel loro “contenitore” originario e, insieme, secondo strette relazioni di interconessione, ne testimoniano le vicende e la storia, conferendo ad esso valore e significato.

Questi beni costituiscono oggi un ingente patrimonio di valore artistico, storico e comunque documentario per lo più conservato nella Basilica (con i suoi celeberrimi cicli di affreschi e le altre numerose opere di arte sacra), nella Biblioteca (in cui è depositato il Fondo antico della Biblioteca Comunale, ove sono confluiti i beni librari dei conventi assisani soppressi nel 1860, con gli annessi Archivio storico e Archivio musicale), e nel Museo del Tesoro della Basilica (con ciò che rimane dell’antico “Tesoro” e la più recente collezione Perkins). Numerosi poi i beni culturali mobili ancora in uso o comunque presenti in Basilica come pure nei diversi ambienti del Convento o nei depositi. Si segnala inoltre, per l’interesse storico dei suoi fondi analogici (a partire dalla fine del sec. XIX) e l’ampiezza della collezione digitale, la collezione dell’Archivio fotografico.

La Basilica e il Sacro Convento sono serviti da una comunità francescana dellOrdine dei Frati Minori Conventuali. Le esigenze variegate degli uffici e dei servizi, in particolare quello dell’accoglienza ai pellegrini provenienti da tutto il mondo, determinano il carattere internazionale della comunità del Sacro Convento, in cui sono presenti frati di ca. 20 diverse nazionalità.